Piranesi Prix de Rome 2018 Villa Adriana Sharebot stampanti 3d

 

E’ tutto pronto per il Piranesi-Prix de Rome 2018, il concorso annuale di architettura per l’archeologia aperto alle Università e al professionismo illuminato, che si pone come obiettivo la valorizzazione e la riqualificazione dei beni culturali e archeologici del territorio.

 

Promosso dall’Accademia Adrianea di Architettura e Archeologia Onlus in collaborazione con l’Istituto di Cultura di Villa Adriana e Villa d’Este e con il patrocinio del comune di Tivoli, la call internazionale è rivolta ad architetti-docenti universitari afferenti ad una Scuola di architettura (o Dipartimento universitario di architettura) italiana o di altri Paesi che vogliano mettersi in gioco per la progettazione della Grande Villa Adriana sul tema della riqualificazione e risignificazione paesaggistica, architettonica e museografica del territorio compreso nella Unesco Buffer Zone di Villa Adriana, tra il sito archeologico e il corso del fiume Aniene.

 

Sharebot ci sarà. E ci sarà in qualità di sponsor tecnico. Abbiamo a cuore la cultura, l’arte e la storia del nostro Paese: la stampa 3D e le tecnologie additive hanno la grande capacità di estenderne la portata, di rendere cultura e arte accessibili a chiunque (basti pensare ai tanti progetti tattili per non vedenti e ipovedenti), di creare mockup e riproduzioni di opere, edifici e sculture in grado di superare le barriere spazio-temporali e di dare forma a nuove idee e progetti.

 

Non ci resta che augurare un immenso in bocca al lupo a studenti e professionisti che metteranno in campo il proprio know-how e le proprie capacità in questa 16esima edizione del Piranesi-Prix de Rome. L’appuntamento è per il 20 agosto 2018, data in cui i progetti verranno ufficialmente presentati al convegno internazionale “The Grand Villa Adriana. Designing the buffer zone”. Vi terremo aggiornati!

Per maggiori info: www.premiopiranesi.net e www.accademiaadrianea.net

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.