HANDLEME UN AIUTO PER I PENDOLARI

HandleMe Sharebot

UN NUOVO INIZIO

Nella situazione attuale caratterizzata talora da criticità sui dispositivi di protezione individuale è necessario attuare tutte le possibili norme igieniche ed iniziare ad utilizzare strumenti e ausili che ci permettano di provvedere alla sicurezza individuale e collettiva. Oltre a mascherine, visiere e guanti, sono molte le protezioni ed accorgimenti che ci accompagneranno durante la ripartenza lavorativa. Basti immaginare l’enorme quantitativo di pendolari che, per raggiungere il luogo di studio, l’ambiente di lavoro o qualsiasi altro spazio, utilizzano i mezzi pubblici. Questi ultimi caratterizzano un punto di ritrovo dove, secondo i dati provenienti dalla Rete ATM di Milano, il trasporto di passeggeri medio al giorno è di 900 mila persone solo per chi si sposta utilizzando la metropolitana.

Metropolitana Affollata

SICUREZZA ED IGIENE

Prendendo in considerazione il viaggio in metro, è possibile constatare un problema di tipo principalmente igienico: l’attacco in ferro e le sbarre di sicurezza presenti per garantire maggiore stabilità ai passeggeri. Per poter continuare ad utilizzare queste sbarre è quindi necessario realizzare un oggetto che possa soddisfare il passeggero sia a livello igienico, sia a livello di sicurezza.

La maniglia HandleME

HANDLEME

Il Prodotto Handleme nasce nel 2013 dall’idea dei designer Lorenzo Ronzoni e Daniele Fumagalli. Questo strumento è in grado di aiutare i pendolari a mantenere l’igiene delle mani durante i viaggi in metropolitana, così come ci ricordano i designer sopracitati:

“Abbiamo pensato di riproporre il progetto oggi, sperando di dare un piccolo contributo al grande momento di difficoltà che stiamo vivendo”

Lorenzo RonzoniDesigner

Il prodotto consiste in una maniglia personale e portatile che permette un aggancio sicuro ai pali della metro, sia verticalmente che orizzontalmente.
Questi pali essendo toccati da migliaia di persone durante la giornata, sono un luogo di accumulo di germi altre sostanze e di conseguenza il rischio di contagio è alto.

“In questo momento l’unica tecnologia che ci permette di produrre le maniglie HandleMe da casa è la stampa 3D”

Lorenzo RonzoniDesigner

Questo progetto è un altro esempio di come sia possibile riconvertire delle idee formulate prima del problema COVID19 in vere e proprie soluzioni innovative. Grazie a tecnologie di prototipazione rapida come la stampa 3D è possibile realizzare questi strumenti per aiutare a combattere il nemico invisibile. In un periodo come questo, la manifattura additiva sarà lo strumento che ci permetterà di raggiungere risultati produttivi mai visti prima. Ciascuno nel suo studio, laboratorio o cameretta, può avere l’idea giusta per aiutare tante persone. La stampa 3D ci permette di prototipare, correggere i difetti e creare prodotti in tempi brevissimi con risultati sorprendenti.

Di seguito il link al progetto e i recapiti degli autori:

Progetto:

https://www.thingiverse.com/thing:4265306

Lorenzo Ronzoni:

lorenzoronzonidesign@gmail.com

Daniele Fumagalli:

dfumagallidesign@gmail.com