Il 25, 29 e 30 Luglio scorsi si è tenuto a Faenza presso il FabLab locale un workshop dedicato all’assemblaggio di una stampante Sharebot Kiwi-3D.

Il FabLab si è avvalso della collaborazione del sig. Gabriele Carloni che ha dapprima introdotto la stampante, presentandone le potenzialità e le caratteristiche, e poi ha accompagnato i partecipanti al workshop nelle varie fasi di assemblaggio, offrendo delucidazioni e chiarimenti sui passaggi più complessi. Per una mera questione di comodità i partecipanti al workshop sono stati divisi in 3 gruppi, di modo che ognuno potesse non solo assistere ma soprattutto essere il reale assemblatore della macchina.

Nel corso del primo incontro le fasi di montaggio si sono rivelate ben più semplici di quanto gli stessi organizzatori si aspettassero (anche grazie ad una platea di partecipanti estremamente ricettivi e preparati).
Il secondo incontro è stato invece dedicato alla taratura ed alla calibrazione della stampante attraverso l’intervento su brugole, cinghe e dadi. Essendo Sharebot Kiwi-3D una macchina che richiede ben pochi accorgimenti in questa fase (nesessitando infatti di poche e semplici manovre per completare la taratura), i partecipanti hanno potuto ben presto affrontare la fase di stampa del g-code di prova che noi forniamo assieme alla stampante. Attraverso questo file è stato possibile fare quei minimi interventi necessari per una calibrazione ottimale come la regolazione dell’asse Z.
Siamo molto lieti del fatto che i nostri amici di Faenza abbiamo trovato tutte le fasi di assemblaggio semplici ed essenziali: è nostra cura fornire un kit di assemblaggio che sia intuitivo, immediato e facilmente comprensibile. Uno dei nostri principali obiettivi è quello di offire, al termine dell’assemblaggio, una stampante 3D che sia immediatamente funzionante e che non richieda un ulteriore carico di lavoro per calibrarla.

Ci auguriamo inoltre che altri FabLab seguano questa strada di modo che si possa creare anche in Italia una cultura in questo campo: questo è un elemento fondamentale per un Paese che vuole rimanere al passo con altre realtà che fanno dell’innovazione il proprio marchio di fabbrica.

http://www.fablabfaenza.org/2014/08/workshop-montiamo-una-stampante-kiwi-3d/

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.