Oggi è venuto a trovarci Alessandro Ranellucci, ideatore e creatore di Slic3r, il software di slicing più usato e più diffuso al mondo.

Slic3r è un software open source sviluppato da Alessandro che consente, partendo da un file .stl, di creare un gcode che possa poi essere letto da una stampante 3D.
Fondamentale per lo sviluppo della stampa 3D è il fatto che Slic3r sia completamente open source, permettendo così a chiunque di apportare modifiche e di dare il suo contributo alla crescita del software. Questa caratteristica permette, ad esempio, di avere dei profili (scaricabili nella nostra sezione download) di Slic3r pensati e sviluppati dal nostro reparto R&D per le stampanti 3D Sharebot.

Alessandro ha parlato a lungo con Damiano Fontana, uno dei nostri ricercatori e tra i più impegnati nello sviluppo del software all’interno di Sharebot, scambiando informazioni e idee riguardo a Slic3r. Una chiacchierata interessante che ha toccato tanti temi, un’ottima maniera per allargare ancora di più i confini della stampa 3D.

La sua visita ci ha davvero fatto piacere e speriamo di poterci rivedere il prima possibile per continuare a parlare di innovazione e futuro.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.