La stampa 3D non si basa solo sul mero “inserire il filamento e stampare”.
Fondamentale per la riuscita di un’ottima stampa è il corretto funzionamento di tutte le fasi precedenti, dal disegno alla creazione del G-Code adeguato.
E riguardo a ciò è stata ufficialmente rilasciata la nuova versione di Slic3r, 1.1.6.
Questa versione è stata aggiornata, rivista e migliorata col consueto supporto di tutti gli utenti.
Attraverso i nostri nuovi profili allegati a questa versione, le migliorie toccano vari aspetti della stampa: la qualità di stampa è superiore e diversificata permettendo di scegliere se stampare in alta, media o bassa qualità per poter avere una velocità della stessa più elevata.

Sono stati apportate anche alcune aggiunte interessanti come il profilo “Vase” per poter ricavare un vaso da un oggetto pieno oppure il profilo “Gear” per stampare ingranaggi e oggetti aventi piccole dimensioni e grande definizione.
Egoisticamente, è notevole la nuova modalità che permette di caricare in bundle i settaggi per le stampanti 3D Sharebot. Questo consente di avere in un unico file tutti i settaggi già precaricati di Sharebot NG e Sharebo Kiwi-3D e dei relativi materiali di stampa, facilitando così la stampa dalle nostre stampanti. Oltretutto con questa nuova funzione si avranno delle aree di stampa ottimizzate, evitando quei casi in cui l’estrusore andava a toccare le mollette del piano di stampa.
Inoltre è molto interessante il nuovo profilo che permette di stampare in TPU, poliuretano termoplastico, materiale estremamente flessibile e resistente.

Per ulteriori informazioni e per scoprire tutte le novità della versione 1.1.6, http://slic3r.org.

1 commento
  1. Francesco
    Francesco dice:

    Profili fantastici, grazie! Dato repetier-host ha introdotto il supporto a curaengine, potreste fare lo stesso (anche non tutti i profili) con CURA che fa supporti molto migliori? Sarebbe veramente una gran cosa. Grazie!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.